lunedì 29 agosto 2011

Polpettone all’uso zingaro

100_1479

Eccoci di nuovo in pista!!! Ricaricate da un’estate bellissima e da vacanze rigeneranti, con tanta voglia di proseguire con quella che per noi è ormai una passione comune e consolidata…la cucina!

Anche questa volta, la mia fonte di ispirazione è stata la sapiente mano del maestro Pellegrino Artusi, ma in modo alquanto inusuale.

Infatti il libro da cui ho tratto la ricetta non è il mio consunto “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”, ma un recente libro dell’autore Marco Malvaldi che ambienta un piacevole giallo, nel periodo in cui la fama del cuoco di Forlimpopoli era in inarrestabile ascesa.

Il libro è Odore di chiuso, che la mia amica Sabina mi ha regalato alla partenza per le vacanze all’Isola del Giglio, e che ho letto in un soffio.

Nello svolgersi del racconto, il pasto è un momento importante, e tra i vari manicaretti proposti, viene descritto questo Polpettone zingaro, che mi ha colpito per la sua semplicità e che ho voluto provare subito sul posto.

Vi trascrivo la ricetta, che ho provato e apprezzato, ma se come me, amate la lettura, non perdete l’occasione di leggerla direttamente dal libro…..è veramente carino.

Ingredienti:

500 gr di tonno sott’olio

2 peperoni

300 gr di pane raffermo

100 gr di olive nere

2 uova

2 dl di latte

3 cucchiai di olio

20 gr di burro

40 gr di pangrattato

3 cucchiai di panna liquida

3 costole di sedano

2/3 cucchiai di parmigiano grattugiato

Prezzemolo,sale e pepe.

Spellare i peperoni, privarli dei semi e tagliarli a pezzetti.

In una padella con poco olio, fare soffriggere il sedano tagliato a fettine sottili, aggiungere il peperone e cuocere qualche minuto.

Scaldare il latte e immergere il pane tagliato a fettine.

Intanto unire il tonno, ben sgocciolato e spezzettato, ai peperoni; lasciare che si amalgami bene alle verdure e mescolando continuamente, unire le olive snocciolate (io non le avevo al mare),il pane ammollato e strizzato bene, il prezzemolo tritato, sale e pepe.

Lasciare raffreddare e poi unire le uova mescolando bene, in ultimo aggiungere la panna.

Ungere e cospargere di pangrattato una pirofila, versare il composto e spolverizzare sopra con il restante pangrattato e il parmigiano grattugiato.

Infornare a 180° per circa 25/30 minuti.

“Questa dose potrà bastare per quattro persone; ed anche di più, se si accontentano.”                           

( da Odore di chiuso, di Marco Malvaldi)

37 commenti:

  1. Non mi stupisce che questo polpettono abbia attirato tutta la vostra curiosità perchè sta catturando acnhe la mia :D! Ottimissima alternativa a quello di carne, mi stuzzica un sacco l'idea. Un bacione, bentornate ^__^

    RispondiElimina
  2. gnam...sfizioso!!!!
    bentornate in pista ragazze!!!!
    baci e a presto

    RispondiElimina
  3. Interessante e molto invitante questo polpettone.

    RispondiElimina
  4. E si direi che questo polpettone è decisamnete invitante e anche il libro mi stuzzica moltissimo deve essere moooooooolto interessante!!baci,Imma

    RispondiElimina
  5. ah l'isola del giglio!!!!
    io partirò la prossima settimana per raggiungere questa meravigliosa isola!
    quindi, mi vedo costretta a cucinare questo polpettone ;-)
    un abbraccio pellegrine belle!

    RispondiElimina
  6. Ma questa è la mia cena di stasera !!!!
    Fantastico !!!
    Un bacione e ben tornate

    RispondiElimina
  7. ispira, ispira!!!! ben rientrate pellegrine!

    RispondiElimina
  8. questo polpettone deve essere eccezionale!!!!!!!!lo segno!!!!!baci!

    RispondiElimina
  9. bentornate!!!
    questo polpettone è molto invitante, bravissime!

    RispondiElimina
  10. Bentornate innanzitutto.. Questo polpettone è magnifico.. deve essere davevro squisito... smack buona giornata

    RispondiElimina
  11. Tonno e peperoni....interessantissima ricetta di polpettone.
    Grazie.

    RispondiElimina
  12. Bentornate! chissà il perchè del nome, ha incuriosito anche me :) è un polpettone ricco di gusto, ci sono ingredienti che venero! come i peperoni! dvvero delizioso! semplice e perfetto! buona giornata!

    RispondiElimina
  13. bentornate anche a voi belle donne ...
    e che dire siete tornate davvero alla grande con questo polpettone interessante e ottimo...
    un abbraccio da lia

    RispondiElimina
  14. in effetti questo polpettono incuriosisce davvero tanto,complimenti! bentornate,son contenta che abbiate passato delle belle vacanze, buon inzio di settimana :)

    RispondiElimina
  15. Che bello ricevere nuove visite nella mia casa, ne sono molto onorata! ora mi segno il vostro blog, mi interessano molto i vostri riferimenti all'Artusi!
    brave!!!

    RispondiElimina
  16. Ottimo,questo polpettone....e in attesa del piacere della lettura.....il piacere della tavola
    !!!!!!!Buon proseguimento!!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. A volte ho fatto le polpette di tonno...ma è l'aggiunta dei peperoni che mi incuriosisce molto! Grazie per l'idea! A presto!

    RispondiElimina
  18. Bentornate!!!
    Corro subito a comprarmi il libro perchè mi ha davvero incuriosito!
    Ottimo il polpettone!
    Buona giornata.
    Mariangela

    RispondiElimina
  19. Ma sapete che la mia nonna ne faceva uno molto simile?????? Ghiottissimo, e quanti ricordi. . . Bravissime!!!

    RispondiElimina
  20. Che ricetta goduriosa!!!!
    Una versione originalissima!!!!!
    Bravissime!!!!
    Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  21. e brave le Pellegrine!!!! Un bel polpettone in versione pizzotta!:D
    MI piace!

    RispondiElimina
  22. Sono proprio contenta che l'abbiate fatto e pubblicato! anche io ho letto e amato quel libro e quella ricetta era tra le cose da provare... Ciao!!!

    RispondiElimina
  23. buonissimoooooo!!! un mix di ingredienti molto saporiti e gustosi!!! mi ispira proprio! ;)

    RispondiElimina
  24. Siete tornate alla grande!!ke buono complimenti!!!buon inizio settimana

    RispondiElimina
  25. Ciao ragazze e piacere di ritrovarvi!!! Vedo che le vacanze vi hanno fatto bene e questo particolare polpettone ne è la prova!!! Un bacio e a presto!

    RispondiElimina
  26. è davvero fantastico, da provare assolutamente

    RispondiElimina
  27. bentornate, ricetta sfiziosa come sempre.

    RispondiElimina
  28. Bentornate e complimenti per questo super polpettone che sembra davvero molto molto gustoso.
    Un abbraccio doppio e buona settimana.

    RispondiElimina
  29. Bentornate! E' un vero piacere avervi di nuovo tra di noi con le vostre ricette fantastiche. Un grosso abbracci e a presto

    RispondiElimina
  30. Bentornate!!! Mi sembra molto ma molto appetitoso, mi stuzzica l'appetito anche a quest'ora! Bacioni

    RispondiElimina
  31. beh, che dire, le vostre vacanze le ho seguite su fb, ora e' un piacere rileggervi sul bog... bentornate

    RispondiElimina
  32. davvero intrigante questo polpettone! Da provare!! così come il libro. Mi hai incuriosita.

    RispondiElimina
  33. Ma che bella ricetta!! La salvo e la leggo per bene ;)) Sono contenta che le vacanze siano andate bene!

    RispondiElimina
  34. Passavo di quì per caso e ho visto questo magnifico polpettone su questo bel blog, vi seguo :)

    RispondiElimina
  35. Beate voi che siete così cariche!!! Io al rientro non so come mai ma ci metto un pò per carburare e tornare ai soliti ritmi:(( Oggi non ho ancora pranzato,una bella fetta di questa torta mi ci vorrebbe proprio!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails