lunedì 27 luglio 2015

Bignè alla crema di cocco e cioccolato bianco

bignè alla crema di cocco e cioccolato bianco 018

 

Mi capita spesso, soprattutto in estate, quando il frigo è pieno di bottiglie di acqua e succhi, frutta e verdura, di non avere lo stretto necessario per preparare un dolce così.....su due piedi!!!

E' quello che mi è capitato ieri, avevo diverse idee di dolci in testa ma, o mi mancava un ingrediente o me ne mancava un altro...

Che fare? Desistere dalla preparazione? Mai!!!

Ho preso le distanze dalle idee che avevo, ho frugato bene in dispensa e ho tirato fuori alcuni ingredienti che non ricordavo neppure di possedere: latte di cocco in brick e una busta di bignè pronti.

Con meno fretta e in un periodo meno torrido, i bignè li avrei anche fatti da me, ma a mia discolpa posso dire che in commercio ne esistono anche di buona qualità, fragranti come quelli appena sfornati.

Se però avete voglia di farli home-made, la ricetta la trovate qui.

La proposta di oggi quindi, sono dei bignè ripieni di crema al cocco glassati di cioccolato bianco, deliziosi, profumati e freschi!

Nel preparare la crema, per smorzare un po' il sapore intenso del latte di cocco,  l'ho diluito con un po' di latte intero, avendo paura che il sapore risultasse troppo intenso;  se però il gusto particolare del cocco sapete già che piace a tutti i commensali, non diluitelo, sarà fantastico!!!

 

Ingredienti per 20 bignè:

20 bignè già pronti

400 ml di latte di cocco ( 2 brick)

100 ml di latte intero

2 tuorli

4 cucchiai di zucchero

2 cucchiai di amido di maisqui

un pizzico di sale

100 gr di cioccolato bianco

1 cucchiaio di cocco grattugiato per guarnire

 

In una pentola, sbattete i tuorli con lo zucchero finché non sono chiari e spumosi; aggiungete l'amido di mais e mescolate.

Unite il latte di cocco e il latte intero e amalgamate bene; ponete la pentola nel fuoco e mescolando, lasciate addensare.

Mettete la crema a raffreddare, mescolando di tanto in tanto.

Disponete i bignè in un piano di lavoro e riempiteli con la crema ormai fredda.

Potete tagliare la calotta e riempirli aiutandovi con un cucchiaino o se come me amate la sac à poche, praticare un buchino nel fondo e riempirli con il beccuccio apposito.

Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco e appena è cremoso, con l'aiuto di un cucchiaio, cospargete un po' di cioccolata sulla parte superiore dei bignè, completando con un pizzico di cocco grattugiato.

Tenete in frigo fino al momento di servire.

lunedì 20 luglio 2015

Canapè con zucchine e ricotta

canapè con zucchine e ricotta 005

 

Le giornate esageratamente afose di questo periodo, mi tolgono completamente la voglia di cucinare e...strano ma vero....di mangiare!!!!
Potrei fare i salti di gioia per questo, se non fosse che anche a marito e figlia l’appetito viene meno e, mentre io potrei sopravvivere mesi senza mangiare, attingendo dalle riserve personali, loro sono così  magri.......e vederli apatici davanti al piatto mi intristisce.
È per questo che la fantasia galoppa e cerco di inventarmi  cose leggere e sfiziose per farli venire a tavola più volentieri!
L’idea che vi propongo oggi, i canapè con zucchine e ricotta, sono quello  che ho portato in tavola ieri sera dopo una domenica da bollino rosso!!
Sono semplicissimi e veloci da realizzare, saporiti e invitanti nell’aspetto e accompagnati da una bella insalata sono una cena anti-caldo perfetta!!!


Ingredienti per 12 canapè:


1 zucchina
4 fette di pan carré
100 gr di ricotta di mucca
50 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
3 pomodorini secchi
Qualche stelo di erba cipollina fresca o 1 cucchiaino di quella secca
Un pizzico di paprica dolce
Olio, sale e pepe

Tagliate  la zucchina a fettine sottili, salate e pepate a piacere e fate cuocere in una padella antiaderente cosparsa con un velo d’olio.
Non sovrapponete le fettine e giratele dopo qualche minuto dall’altro lato.
Spolverizzate con la paprika dolce e tenete da parte.
Passate al setaccio la ricotta e mescolatela al formaggio spalmabile, regolate di sale e pepe e unite l'erba cipollina tritata finemente, lasciandone un po' per la decorazione finale.
A questo punto io metto il composto di ricotta in una sác a poche, perché poi per guarnire é un attimo!!!  Se non vi rimane comoda maneggiare la sác a poche usate un cucchiaino.
Mettete il composto in frigo fino al momento di comporre il piatto.
Spolverizzate il pan carrè con la paprika e un filo d’olio e fatelo dorare in padella antiaderente o nel tostapane.
Con l’aiuto di una formina taglia-biscotti, formate dei dischetti di pane dello stesso diametro delle zucchine o appena superiori.
Componete il canapé mettendo un po' di farcia sopra il dischetto di pane, una fetta di zucchina, altra farcia, altra zucchina e per finire un po' di farcia.
Terminate il tutto con una spolverizzata di pomodorini secchi tritati e saltati in padella con olio e l’erba cipollina rimasta tritata fine.

lunedì 13 luglio 2015

Cipolle di Tropea in agrodolce

Oggi vi proponiamo una ricetta molto semplice e sfiziosa che diventerà un  elemento indispensabile nei vostri aperitivi estivi  o un' accompagnamento speciale per le vostre carni anche nei periodi più  freschi.
Io le adoro come accompagnamento ai formaggi oppure servite vicino a dei pomodorini freschi.

Ingredienti:

3 kg di cipolle di Tropea
700 gr di zucchero
1 litro di aceto bianco
100 gr di sale grosso
200 ml di olio extra vergine di oliva

Procedimento:

Lavare e sbucciare le cipolle, affettarle finemente con una mandolina  e metterle in una ciotola.
Unire il resto degli ingredienti,mescolare bene e coprire mettendo anche qualcosa di pesante sopra.
Far riposare per 24 ore, scolare con uno scolapasta e poi prendendone un pugno alla volta strizzare nuovamente  e disporre in un barattolo sterilizzato.
Coprire con olio extravergine di oliva. Tappare bene e capovolgere. Si conservano per diversi mesi,unavolta aperte tenere in frigo .

lunedì 6 luglio 2015

confettura di kiwi e peperone su coppette di pecorino

confettura di kiwi e peperone su coppettine di pecorino 009

 

 

Il caldo si fa sentire, soffocante e aggressivo, ma la voglia di cucinare ancora non si è assopita!!!

Oddio, magari il forno lo accendo il minimo indispensabile....ma se la ricetta che ho in mente lo richiede, lo accendo tanto......grado più o grado meno!!!

La ricetta che vi propongo oggi comunque, non richiede l'uso del forno, per buona pace di molti, ed è una di quelle sfiziosità che tanto adoro in estate.

Sono delle piccole coppettine di pecorino, riempite con una confettura di kiwi e peperoni, da mangiare in un sol boccone, ideali come aperitivo o antipasto fresco e veloce.

Vi consiglio di preparare un buon quantitativo di questa confettura e poi metterla in vasetti sterilizzati per poterla gustare anche nei mesi a venire.

Ricordatevi di usare dei barattolini piccoli per conservarla, perché ne basta poca per accompagnare queste coppette o qualsiasi altro formaggio, così un vasetto lo aprite e finite subito.

Ecco le dosi per circa 4 barattolini:

 

Ingredienti:

Per la confettura:

1 kg di peperoni verdi

8 kiwi maturi

500 gr di zucchero di canna

1 dl di aceto di mele

un pizzico di peperoncino

1 cucchiaino di sale

Per le coppette:

200 gr di pecorino semi-stagionato

un pizzico di pepe nero

 

Lavate bene i peperoni e togliete tutti i semi e filamenti interni; tagliateli a cubetti piccoli.

Sbucciate i kiwi e tagliateli a pezzetti.

Mettete tutti gli ingredienti insieme in una pentola dal fondo spesso e fate andare a fuoco medio.

Quando comincia a sobbollire e lo zucchero si è sciolto, abbassate la fiamma e, mescolando spesso, fate cuocere per 45 minuti.

Spengete e fate raffreddare qualche minuto, poi passate la confettura da un colino grande con le maglie non troppo fitte, in modo da togliere una buona parte di semini del kiwi, ma non tutti.

Rimettete al fuoco e fate sobbollire a fiamma bassa per altri 15 minuti.

Tenete da parte la quantità che vi serve per riempire le coppettine e mettete la restante nei barattolini sterilizzati, chiudendo bene.

Capovolgete i vasetti per creare il sottovuoto.

Preparate le coppette: grattugiate il pecorino in una ciotola e unite il pepe nero, mescolate bene.

Fate scaldare una padella antiaderente e versate il formaggio un cucchiaio alla volta.

Quando il primo si è sciolto e comincia a sfrigolare, toglietelo con l'aiuto di una spatolina e mettetelo a raffreddare sul dorso di un bicchierino o sopra il portaghiaccio del freezer ben lavato e asciugato.

Procedete con le altre coppettine.

Riempite con la composta e portate in tavola.

domenica 28 giugno 2015

Confettura di ciliegie


La confettura di ciliegie è  una delle delizie casalinghe a cui è  difficile rinunciare.  Ogni  anno in questo periodo faccio scorta di questa bontà che i  miei figli adorano sia sul pane che su delle golosossime crostate o torte ripiene. 
Ingredienti:
1 kg di ciliegie nostrali
1 kg di zucchero 
100  ml di acqua 
1 bustina di pectina1:1
Procedimento :
Lavare, togliere i piccioli e snocciolate le ciliegie. Mettere in una pentola , aggiungere l'acqua e far cuocere fino a riduzione  dell'acqua stessa. Lasciar raffreddare,   unire la pectina sciogliendo bene, rimettere al fuoco ed unire piano piano lo zucchero. Portare ad ebollizione  e lasciar cuocere per circa 30 minuti sempre mescolando.  L'uso della pectina è consigliato  per ridurre  i tempi di cottura e lasciare il più  intatto possibile il sapore delle ciliegie. Usare barattoli sterilizzati con l'ebollizione,   mettetevi la marmellata calda, tappatela e rovesciate i barattoli sino al raffreddamento

lunedì 22 giugno 2015

Fiori di zucca ripieni

fiori di zucca ripieni 004

 

La proposta odierna, vede come base di partenza una delle verdure che preferisco e che mangerei tutti i giorni, a dispetto della loro ridotta stagionalità: i fiori di zucca.

Li adoro in tutte le versioni possibili e immaginabili, pastellati e fritti, nella frittata, negli sformati e soprattutto...ripieni!!!

Ed ecco la mia idea di oggi, fiori di zucca ripieni, facilissimi, gustosi e perfetti per un piatto unico estivo.

Il ripieno che ho realizzato è a base di prosciutto cotto e formaggio spalmabile che si sposano benissimo con la delicatezza del fiore.

Si presentano bene e sono buoni caldi e freddi, insomma....se vi ho convinto continuate a leggere e correte a prepararli!!!

Ah dimenticavo, la parte più delicata è quella del riempimento del fiore, che renderete una "passeggiata" aiutandovi con una sac à poche.


Ingredienti:

12 fiori di zucca
80 gr di prosciutto cotto
100 gr di formaggio fresco spalmabile
1 uovo
2 cucchiai di Parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 cucchiaio di erba cipollina tritata
2 fette di pancarrè o da tramezzini
2/3 cucchiai di latte
Sale, pepe q.b.
2 cucchiai di olio extravergine


Pulire bene e delicatamente i fiori di zucca, togliendo il pistillo interno, le escrescenze alla base e  il gambo.
Nel bicchiere del mixer mettete il prosciutto cotto, il formaggio spalmabile, le erbe aromatiche e l’uovo.
Bagnate il pancarrè, a cui avrete tolto la crosta, con 2/3 cucchiai di latte e sbriciolatelo nel mixer.
Aggiungete un cucchiaio di Parmigiano grattugiato, il sale e il pepe e frullate tutto per pochi secondi.
Per poter farcire i fiori senza romperli, versate il composto in una sac á poche usa e getta e con estrema delicatezza, riempite i fiori lasciando libera la parte alta del petalo.
Ungete con olio extravergine di oliva una pirofila e disponete in fila i fiori ripieni.
Cuocete in forno caldo a 180* per 20 minuti.

lunedì 15 giugno 2015

Cantucci al burro di arachidi e noci

cantucci burro di arachidi e noci

 

Questi cantucci dagli ingredienti non classici sono un esperimento che ha riscosso un enorme successo. Li ho fatti pensando ai miei figli e dando per scontato che mio marito, integralista culinario, non li apprezzasse e invece sono stati un successo e dovranno essere annoverati tra le ricettine da rifare più volte.

Si preparano in pochissimi minuti e sono superlativi come accompagnamento per il gelato.

Potete sostituire le noci con altra frutta secca a vostro piacimento anche se le noci per sono l’abbinamento perfetto con la nota leggermente salata del burro di arachidi.

Ingredienti:

350 gr di farina ( ottima anche quella multi cereali che io ho usato in questa occasione )

100 gr di burro di arachidi

100 ml di panna fresca

1 uovo e un tuorlo

200 gr di zucchero

250 gr di noci sgusciate

1 pizzico di sale

1 cucchiaino da caffe colmo di lievito vanigliato per dolci

Procedimento:

Accendere il forno statico a 170°, rivestire una placca  con carta da forno.

Montare le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale per circa cinque minuti. Unire la panna fresca ( non montata) e il burro di arachidi, infine aggiungere poco a poco la farina. Quando l’impasto si sarà formato e sarà maneggiabile aggiungere i gherigli di noce tritati grossolanamente con le mani.

Fare tre filoncini e disporli sulla teglia; infornare per circa 20 minuti.

Una volta intiepiditi tagliare i biscotti a cantucci, io non li ho ripassati dal forno perchè li preferivo meno croccanti.

Related Posts with Thumbnails