lunedì 16 dicembre 2013

Babà al Sollucchero con crema bianca


babà al Sollucchero 004

L'idea culinaria che voglio proporvi oggi è partita dall'assaggio, e successivo innamoramento, di un liquore dolce, aromatico e intrigante, a base di vino e visciole: il "Sollucchero".
Già il nome ti fa capire lo stato d'animo in cui ti troverai una volta che l'hai assaggiato....ed è per questo che, quando l'azienda-Agriturismo Umbra "Monte Valentino" che si trova nel comune di Pietralunga tra Gubbio e Città di Castello, nella bellissima valle del Carpina, ci ha omaggiato di una bottiglia, io e Simona l'abbiamo voluto assaggiare insieme.
Non vi voglio svelare a che ora del mattino ci siamo fatte un bicchierino, però è servito a farci venire in mente una marea di idee possibili per poterlo usare in cucina!!!
Andavamo a ruota libera, proponendo idee tutte quante graziose e succulente, ma alla fine ci siamo fermate a questa, che è sembrata la più adatta al periodo Natalizio.
La pasta per il babà che abbiamo usato non è quella tradizionale ma una versione veloce con un minore tempo di lievitazione, mentre la crema bianca, senza uova, è una delizia a base di latte condensato, farina e panna montata che si abbina perfettamente al dolce-asprigno del Sollucchero.
Vi premetto comunque che ci saranno altre ricette con questo delizioso liquore che ha catturato la nostra attenzione e le nostre papille.....stay tuned!!!!

Ingredienti:
Per i babà:
5 uova
200 gr di farina Manitoba
200 gr di farina 00
15 gr di lievito di birra
poco latte
40 gr di zucchero
100 gr di margarina
Sale
Per la crema:
340 gr di Latte condensato zuccherato ( due tubetti )
4 cucchiai di amido di frumento
250 gr di panna fresca
Per la bagna:
1 bicchiere di vino liquoroso "Sollucchero"
Sbattere bene le uova con lo zucchero e un pizzico di sale.
Unire la margarina e il lievito di birra fatto sciogliere in poco latte tiepido.
Continuate a frullare il tutto per circa 5 minuti, poi riducete la velocità e incorporate la farina setacciata, continuando a frullare finché l'impasto non si incorda alle fruste.
Fate lievitare per circa 2 ore, poi imburrate degli stampini da muffin e distribuite l'impasto riempiendo per circa 2/3.
Fate lievitare ancora per circa 1 ora e mezza coperti da un canovaccio.
Infornate a 230 per 20 minuti.
In un pentolino mescolate il latte condensato zuccherato con la farina, amalgamando bene per non formare i grumi.
Ponete a fuoco dolce, mescolando finché non si addensa.  Fate raffreddare e unite la panna montata a neve ben ferma. Mettete in frigo.
Quando i babà sono cotti e raffreddati, tagliare la calotta e svuotare l'interno di un conetto di pasta con l'aiuto di un coltellino affilato.
Bagnare con il vino Sollucchero, distribuendo bene su tutto l'interno del babà e riempire con la crema.
Posizionare sopra alla crema alcune fettine della calotta precedentemente tolta.

2 commenti:

  1. ne sento il profumo e ne assaporo il gusto, mamma mia che cosa stupenda, complimenti

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails