lunedì 2 dicembre 2013

Gnocchi di patate dal cuore filante

gnocchi di patata dal cuore filante

Siamo nel mese del Natale, non so se rallegrarmene od incominciare in quella che, non so come mai, alla fine si trasforma sempre in una corsa contro il tempo.

Sembra che tutto debba concentrarsi in questi giorni: cene, appuntamenti e anche i colloqui scolastici dei due pargoli.

Tutto congiura affinché non abbia tempo per cucinare. Proprio adesso che vorrei dedicarmi a tutte le ricette tradizionali. Scarto a priori i panettoni che con i tempi di lievitazione mi impegnano troppo ma di sicuro non mancherò di fare quello che per me è più tipico come panforte, ricciarelli e cavallucci.

Intanto vi lascio alla ricetta di questi deliziosi gnocchi dal cuore filante, sono veloci da preparare e riscuotono sempre un gran successo. All’interno potete mettere un formaggio che si scioglie che più vi aggrada, qui potrete trovare anche una versione fatta con i topinambur.

Se avete dei bambini o se avete un spirito estroso non lasciatavi sfuggire come antipasto questo simpatico pupazzo di neve.

 

pupazzo di neve di formaggio

Gnocchi di patate dal cuore filante

Ingredienti:

1kg di patate preferibilmente  a pasta bianca

100 gr di farina circa ( dipende molto dal tipo di patata e dal metodo di cottura di quest’ultima)

1 uovo

sale

300 gr di pecorino fresco o altro formaggio fresco e filante ( noi adoperiamo una mozzarella più asciutta)

100 gr di pan grattato fatto in casa mi raccomando e tritato grossolanamente

100 gr di burro

1 ciuffo di salvia

1 cucchiaio di miele di arancia ( facoltativo)

Procedimento:

Lessare le patate intere e con la buccia in acqua salata, il tempo dipende dalle dimensione delle patate, con una forchetta sentite se sono tenere dopo circa 30 minuti. Ancora calde sbucciatele e schiacciatele con uno schiaccia patate. Fate raffreddare unite, l’uovo, il sale e la farina. La farina come ho già detto è una quantità indicativa che dipende da molti fattori. Aggiungetene tanta quanto basta affinché l’impasto non si attacchi più alle mani ma che rimanga comunque morbido. Dividetelo in quattro parti, fate dei filoncini spessi circa due centimetri e tagliateli della lunghezza di uno.

Tagliate il formaggio a cubetti piccoli. Prendete lo gnocco, infilate al centro il pezzetto di formaggio e richiudetelo dando la forma di piccole palline.

Bolliteli in acqua salata sino a che non vengono a galla.

In una padella già calda fate fondere il burro, unite la salvia ed il pane grattugiato. fate rosolare per qualche minuto. Unite gli gnocchi e fateli saltare nel sughetto. Infine se gradite unite un cucchiaio di miele.

Servire subito in tavola.

Finger food pupazzo di neve:

200 gr di ricotta

100 gr di formaggio caprino

1 cucchiaio di miele di girasole + altro miele per la decorazione

70 gr di parmigiano reggiano grattugiato

pepe nero in grani

pepe rosa in grani

pistacchi salati

un pezzetto di carota

sticks salati per le braccia

Impastate i formaggi con il miele, fate delle palline e mettetele una sopra l’atra usando un salatino stick centrale per tenerle insieme.

Decorate come nella foto.

3 commenti:

  1. Questi gnocchi sono golosissimi!!! E che dire del pupazzo di neve??? Lo ripropongo subito a mio figlio!

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che goduria questi gnocchi! Semplicemente fantastici!!!!!

    RispondiElimina
  3. Da rifare,da rifare troppo buoni.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails