lunedì 1 dicembre 2014

Torta di zucca e pasta di mandorle

 

torta di zucca con pasta di mandorle 014

 

Ancora zucca?!?! Direte voi...ebbene si, dovete perdonarmi ma la mia passione per questo vegetale di stagione mi porta a esagerare!!!

Il recente Thanksgiving day Americano ha fatto fiorire nel web ricette di torte con la zucca strepitose, tipiche o meno, e tutte da provare.

Oggi voglio anch'io proporvi la mia versione di torta alla zucca, e che torta!!! Vi assicuro che è di una bontà fuori dal comune e potrà far capitolare anche quelli che la zucca non la amano.

La versione originale, è tratta da un libro di ricette degli anni '70 della nonna di Simona, la mia dolce metà del blog. Sfogliandolo, Simona si è imbattuta in questa ricetta e, poiché lei non ama troppo la zucca, un po' per prendermi in giro, un po' per l'originalità della preparazione, mi ha fotografato e whatsappato la pagina!!!

Per me è stato l'ennesimo colpo di fulmine culinario....l'ho letta, amata e rifatta!!!

Ho cambiato qualche passaggio per renderla più vicina ai miei gusti e spero anche ai vostri se la proverete.

E' una preparazione semplice ma un po' lunga, soprattutto la marmellata di zucca iniziale vi prenderà qualche ora di tempo; con queste dosi però, vi avanzerà della confettura con cui potrete riempire tre o quattro vasetti , sterilizzarli e utilizzarli per rifare la torta altre volte o per accompagnare formaggi stagionati.

Ecco il procedimento.

Ingredienti:

Per la frolla:

250 gr di farina

100 gr di zucchero

150 gr di burro

2 tuorli

scorza di arancia bio grattugiata

Per la confettura:

1 kg di zucca pulita

500 gr di zucchero

1 limone bio

1 arancia bio

1 bacca di vaniglia

50 gr di uva sultanina

1 bicchierino di marsala secco

Per il 2°ripieno:

150 gr di farina di mandorle

4 uova

200 gr di zucchero

2 cucchiai di panna fresca

Cominciate a fare la pasta frolla: impastare il burro morbido con lo zucchero, aggiungere i tuorli, la scorza e per ultima la farina. Fare una palla, avvolgerla nella pellicola e mettere in frigo.

La confettura:Tagliare la zucca a pezzetti piccoli e metterla in una ciotola di vetro o porcellana.

Versare sopra la zucca lo zucchero, i semi di metà bacca di vaniglia e le scorze grattugiate di arancia e limone. Lasciare macerare in figo per una giornata, ben coperto da pellicola.

Trascorso il tempo, versare la zucca con tutta la marinata in una pentola dal fondo spesso e unire il succo del limone.

Mettere a fuoco basso e mescolare di tanto in tanto.

Durante la cottura, schiumate la confettura se necessario.

Quando il composto inizierà ad ispessirsi, mescolare continuamente per non farla attaccare sul fondo.

Quando il composto avrà raggiunto la densità  delle marmellate, frullarlo con il frullatore ad immersione e continuare la cottura per 5 minuti.

A questo punto mettete da parte una tazza di marmellata per la torta e versate la rimanente in vasi di vetro sterilizzati, chiudendo subito e rovesciando per creare il sottovuoto. ( io sono un po' pignola e li rimetto a bollire coperti di acqua per 20 minuti)

Togliere la frolla dal frigo, stenderla e foderare una tortiera precedentemente imburrata e infarinata, lasciando debordare la pasta in eccesso. Rimettere la tortiera in frigo mentre preparerete il secondo ripieno.

Versate in una ciotola capiente la farina di mandorle e lo zucchero; con un cucchiaio di legno mescolate e incorporate le uova una alla volta, aggiungete i restanti semini della bacca di vaniglia e i due cucchiai di panna in modo da formare un composto morbido ma consistente.

Versare l'uva sultanina in una ciotolina con il marsala per farla rinvenire.

A questo punto si assemblare la torta : togliere la tortiera dal frigo e stendere sopra la frolla uno strato spesso 1 cm di confettura di zucca.

Strizzare l'uvetta dal marsala e disporla sopra la confettura.

Completare con la pasta di mandorle fino ad arrivare quasi al bordo della tortiera; ripiegare i bordi di pasta frolla formando un cordoncino che schiaccerete con i rebbi della forchetta.

Introdurre la torta in forno caldo a 180° per circa 50 minuti, controllando la cottura.

A cottura ultimata lasciarla raffreddare nello stampo.

2 commenti:

  1. ottimaaaaaaaaaaaa!!! che profumino...

    RispondiElimina
  2. che buonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa,complimenti e grazie per il dolce regalo

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails