lunedì 22 febbraio 2016

Pesto di cavolo nero



Quanto ho odiato il cavolo nero nella mia infanzia......soprattutto in questi periodi dell'anno in cui l'orticello della nonna ne produceva tanto ed eravamo costretti a mangiarlo giorni e giorni....
In altre regioni d'Italia forse a malapena conoscono questo tipo di verdura, ma per noi Toscani è uno dei capisaldi della nostra cucina povera.
Crescendo i gusti cambiano e, negli anni, ho cominciato ad apprezzare tanti prodotti che prima non avrei neanche assaggiato; adesso, purtroppo o per fortuna mi piace proprio tutto, ma tutto!!!
Il cavolo nero è quindi entrato fra le verdure di stagione che cucino con regolarità, aiutata anche dal fatto che fin da piccola a mia figlia piaceva da matti.
Lei però lo ama crudo, mangiato così tipo insalata e quindi ho cercato di proporle ricette alternative che mantenessero il sapore intenso e aromatico che lo caratterizza e che a lei piace tanto,  variando però la proposta in tavola.
Ecco che il pesto con il cavolo nero diventa un must in questo periodo, golosissimo, velocissimo e dal sapore particolare.
Potete condirci tutti i tipi di pasta che preferite; io ho scelto i fusilli giganti di Pasta Panarese che catturano il condimento in maniera perfetta.
Vi lascio alla semplicissima ma non meno gustosa ricetta di oggi.

Ingredienti:

300 gr di cavolo nero (solo le foglie più tenere)
30 gr di pinoli
30 gr di mandorle
30 gr di noci
50 gr di pecorino grattugiato
La scorza di 1 limone bio grattugiata
Olio extravergine di oliva
Sale e pepe

Lavate e asciugate le foglie di cavolo nero.
Togliete la costola centrale della foglia.
Mettete le foglie di cavolo nero nel bicchiere del mixer insieme alla frutta secca e la scorza del limone grattugiata.
Salate e pepate poco, sarete sempre in tempo ad aggiungerlo poiché il cavolo nero é piuttosto saporito.
Frullate aggiungendo man mano l'olio a filo.
Quando il pesto si é amalgamato e risulta piuttosto cremoso, mettetelo in una ciotola capiente.
Lessate la pasta che preferite, scolatela al dente, lasciate qualche cucchiaio di acqua di cottura che aggiungerete al pesto.
Mescolate bene e servite subito, spolverizzando con il pecorino grattugiato.
P.S. Se non amate ilo gusto troppo intenso del cavolo nero crudo, potete sbollentarlo 5 minuti, strizzarlo bene e sostituirlo a quello crudo nella ricetta.

4 commenti:

  1. chissà chi delle due si è pappata cotanta bontà :D Scommetto Simona! :D è una vita che voglio provarlo ma non ci penso mai! Segnata, che sia la volta buona? :D

    RispondiElimina
  2. E invece cara Erica, se l'è pappato la Claudia ;))

    RispondiElimina
  3. Se cerchi un prodotto eccezionale... devi andare in un posto eccezionale. Scopri i fusilli. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2ODU4MTY0OSwwMTAwMDAxMixmdXNpbGxpLmh0bWwsMjAxNjA4MTIsb2s=

    RispondiElimina
  4. "Computer Numerical Control" designates a process by which an operator can write, modify and Heaters implement instructions using a computer console. This addition, which occurred in the Fifties, is what makes fashionable machining potential. I really like using rebar for making all kinds of industrial-looking welding projects. It's additionally useful for issues like reinforcing concrete, surprisingly. Also, production machines often have a life of around years, relying on what they’re making and the way onerous they’re being pushed.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails