lunedì 15 febbraio 2016

Torta di riso e ricotta





La torta di riso è un dolce che in monoporzione è facile trovare in tutti i bar della nostra zona, io amo prepararlo abitualmente nella versione riportata sul libro dell'Artusi e la cui ricetta potrete trovare qui.
In questa occasione ho voluto leggermente modificarlo racchiudendolo in un guscio di frolla e aggiungendo della ricotta freschissima che avevo appena acquistato. 




Ingredienti e procedimento:

Per il ripieno:

1 bicchiere da cucina colmo di riso originario
1 bicchiere ( il solito di quello del riso) di acqua
1 bicchiere            "          "                    di latte intero
3 uova
200 gr zucchero
300 gr di ricotta di mucca freschissima
1 pizzico di sale
la scorza di un limone biologico

Mettere il riso, l'acqua, il latte, 100 gr di  zucchero, la scorza di limone e il sale in una pentola e porre sul fuoco. Dal momento dell'ebollizione far cuocere per 12 minuti, il liquido deve essere assorbito e dovrete avere un composto cremoso. Unire le uova e mescolare bene. Aggiungere la ricotta precedentemente lavorata con il rimanente zucchero ed amalgamare delicatamente.

Per la frolla:

350 gr di farina
1 uovo intero + 1 tuorlo
120 gr di zucchero
la scorza di un limone biologico
200 gr di burro ( tiratelo fuori dal frigo almeno 30 minuti prima)

In una ciotola mettete la farina, il sale e la scorza di limone, disporre sopra il burro e lo zucchero. Lavorare brevemente questi ultimi due ingredienti ed aggiungere l'uovo ed il tuorlo incorporando anche gli ingredienti secchi sottostanti. Non appena si forma una palla smettete di lavorarla, avvolgetela nella pellicola e ponete a riposare in frigo per 30 minuti.
Accendete il forno ventilato a 180°
Stendere la frolla e disporla in una teglia di 28 cm di diametro avendo l'accortezza di lasciare da parte poca pasta che servirà per la decorazione. Versate all'interno il ripieno e rifinite con le strisce di frolla.
Infornare per 45 minuti







1 commento:

  1. Adoro qst dolcetti con il riso,io preferisco il monoporzione...almeno ne mangio una quantità controllata!
    Barbara

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails