giovedì 10 novembre 2011

Lingue di gatto alla farina di castagne con crema di ricotta profumata al rosmarino e castagne caramellate

anellodesco
La Cucina Italiana in collaborazione con la Provincia di Lucca ha organizzato il contest “Castagne al Desco” nel quale la sfida consiste nell’interpretare la farina di castagne inventando una ricetta.
logo_castagneDesco
Ho avuto la fortuna e l’onore di essere stata scelta per partecipare all’evento che si terrà a Lucca nel week end del 26/27novembre nell’ambito della manifestazione “Il Desco” durante il quale, tre ricette migliori verranno premiate da una giuria.
descologo
Se avete voglia di godervi un itinerario gastronomico dei prodotti tipici e tradizionali della provincia di Lucca vi consiglio di non perdervi questa manifestazione che avrà luogo nei chiostri del Real Collegio per quattro fine settimana a partire dal 19 novembre fino all’11 di dicembre, sono sicura che potrete trovare dei ghiotti regali anche per il Natale.
Tornando alla ricetta che ho deciso di creare per il contest vorrei fare prima una breve introduzione parlandovi di ciò che per me rappresenta la farina di castagne.
Come sapete io sono toscana, per noi le castagne e la farina di castagne non sono solo una ghiottoneria che aspettiamo con ansia in Autunno, per molti di noi le castagne sono state nei tempi andati fonte di sostentamento.
La farina di castagne, in special modo da noi, veniva usata per farci la polenta con la quale molti contadini in tempi di magra riuscivano a riempirsi la pancia durante il duro inverno, quando l’occasione lo permetteva, la si accompagnava con della ricotta freschissima.
Il castagnaccio è uno dei dolci che più incontra il mio gusto è semplice e ricco di sapore ed ogni famiglia ha la sua ricetta che custodisce gelosamente, io vi confesso che non vi metto uva passa ma abbondo con il rosmarino che dona a questa preparazione un profumo inconfondibile.
Fatta questa breve premessa vi sarà chiaro il perché della scelta di determinati ingredienti per la mia ricetta. Volevo fare qualcosa di nuovo ma che fosse molto legato alla tradizione, ho quindi  pensato di preparare delle lingue di gatto e di accompagnarle con della ricotta profumata al rosmarino. Ho voluto anche aggiungere un tocco di golosità in più mettendovi delle castagne caramellate.
In un primo tempo avevo pensato di mettervi dei marron glacé però secondo me il caramello contrasta maggiormente e dona un tocco rustico in più.
Vi lascio alla mia ricetta che vi consiglio vivamente di provare!!
Ingredienti:
Per le lingue di gatto:
100gr di farina di castagne macinata a pietra L'antica Norcineria
100 gr di farina 00
100 gr di albumi  (circa 3)
100 gr di mascarpone
100 ml di latte intero fresco
200 gr di zucchero
1 pizzico di sale
Per la farcia:
600 gr di ricotta di mucca freschissima
250 gr di zucchero a velo
2 ciuffetti di rosmarino
200 gr di castagne
150 gr di zucchero
cioccolato fondente per decorare
collagedesco
Procedimento per le lingue di gatto:
Mescolare lo zucchero con il mascarpone ed il latte fino a che non otterremo un composto omogeneo, incorporare i due tipi di farina setacciati  e montiamo le chiare a neve con un pizzico di sale.
Unire le chiare delicatamente con un movimento dal basso verso l’alto. Mettere il composto in una sacca poche con bocchetta liscia  e disegnare sulla placca rivestita con carta da  da forno dei rettangoli, i miei erano circa 23 cm per 6 e per aiutarmi li ho disegnati sulla carta forno con il lapis (poi la carta l’ho girata in modo che il disegno rimanga di sotto).
Infornare a 200° forno caldo per circa 5/6 minuti (dipende dai forni), sono pronte quando hanno assunto una colorazione lievemente dorata ed i bordi sono diventati marroni.
Appena sfornati staccarle dalla carta da forno ed avvolgerle intorno ad un bicchiere fino a che non si sono raffreddate.
Procedimento per la farcia:
Prima di preparare  lingue di gatto mettiamo il rosmarino dentro lo zucchero a velo e ve lo lasciamo per un paio di ore. Nel frattempo castriamo e lessiamo le castagne, dopodiché quando sono ancora calde le sbucciamo e le mettiamo a raffreddare. Prepariamo il caramello con lo zucchero semolato mettendolo in una padella antiaderente senza mai girarlo fino a che non è diventato marrone, incorporiamo le castagne spezzettate mescoliamo bene affinché si caramellino in ogni loro parte, versiamo il tutto su un piano in marmo per raffreddare.
Adesso non ci resta che preparare la crema di ricotta  mescolandola con lo zucchero a velo, dal quale avremo tolto il rosmarino fino ad avere un bel composto soffice. Incorporiamo le castagne caramellate, tenendone un po’ da parte per la decorazione finale e procediamo ad impiattare.
Ho sciolto del cioccolato fondente nel microonde, ho fatto una specie di griglia sul piatto vi ho messo il mio cannoncino di lingua di gatto e con una sacca poche ho messo il ripieno. Ho decorato con un po’ di castagne caramellate.
Il rosmarino che era stato nello zucchero l’ho adoperato come decorazione.

53 commenti:

  1. ragazze altro che più uno vi darei 1,2, 3, 4..eccc bacio simmy

    RispondiElimina
  2. Simoo ma quanto è bello!!! mi piace tanto!! un'idea geniale!! stampo e la provo... mi piace anche il ripieno... bello sostanzioso e ricco.. me piaceeeeee

    RispondiElimina
  3. Che ricetta fantastica!! io sono arrivata in ritardo e il contest era già chiuso,peccato perché è una bella iniziativa. Divertitevi anche per me!! buona giornata, Valentina

    RispondiElimina
  4. sensazionale, innovativa, chic nella presentazione e con ingredienti facili da reperire, ma non banale...quanto mi piace questa ricetta!!
    appalauso e in bocca al lupo di cuore!

    RispondiElimina
  5. mamma mia che spettacolo!!!!!!
    siete bravissime come sempre.
    un bacione

    RispondiElimina
  6. Gran bella ricetta, presentata divinamente, originale ma legata alla tradizione, concordo con le castagne caramellate più attinenti alla preparazione, perfetta!
    Io ti avrei già premiata! In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  7. Non c'è nulla che non mi piaccia in questo delizioso tortino!! Molto bello nella presentazione ed eccezionale nel gusto con quel succulento ripieno!! Bravissime come sempre e in bocca al lupo!!! Un bacione...

    RispondiElimina
  8. Una ricetta stupenda, originale, presentata divinamente!!!!
    Mi piace un sacco!!!!!
    Un bacione!!!!!

    RispondiElimina
  9. Grande impatto visivo e grande ricetta...mi piace parecchio!! :)

    RispondiElimina
  10. Un insieme di eleganza, gusto e originalità.Non avrei dubbi nel giudicarlo un dessert vincente.In bocca al lupo,Roby

    RispondiElimina
  11. Sono rimasta incantata: dalla ricetta e dal bellissimo e suggestivo post. Ma quanto siete brave???
    Un bacione

    RispondiElimina
  12. per me hai già vinto!!!!!! E' una genialata!!!Bravissime

    RispondiElimina
  13. questa volta avete superato voi stesse!!!!

    RispondiElimina
  14. WOW!! Che meraviglia!! Complimenti per questo dolce davvero strepitoso e sicuramente delizioso.

    RispondiElimina
  15. o simona o che tu sei sempre in giro!!!
    che ricetta fan-ta-sti-ca!!!!! mi piace dall'inizio alla fine, tutto!
    non solo in toscana le castagne erano il sostentamento dei porelli, insieme alla polenta anche da noi erano molto di moda!
    qui il castagnaccio si chiama pattona, e le frittelle i pattonini, buonissimi!

    RispondiElimina
  16. particolarissima presentazione, ciao..

    RispondiElimina
  17. Che favolosa visione, sono senza parole *.*

    RispondiElimina
  18. molto bello e sicuramente anche buono! mi piace molto l'idea delle lingue di gatto alle castagne...complimenti!!!

    RispondiElimina
  19. wow...senza fiato... splendida...

    RispondiElimina
  20. Torta superba!! l'idea di utilizzare la farina di castagne è originalissima
    brave brave brave =))
    ciao
    Valeria

    RispondiElimina
  21. un dolce fantastico, nella presentazione e sicuramente anche nel gusto!!!

    RispondiElimina
  22. che dessert raffinato...deve essere una squisitezza!

    RispondiElimina
  23. Bellissima presentazione, wow bravissime troppo buona!!
    un'abbraccio carissime Anna ^_^

    RispondiElimina
  24. molto chic, complimenti! un bacione...

    RispondiElimina
  25. Solamente il titolo mi sarebbe bastato per assaporare questa bontà. Buonissimo

    RispondiElimina
  26. una meraviglia per gli occhi e sicuramente anche per il palato! Complimenti Simo, sei bravissima! non vedo l'ora di incontrarti! un abbraccione!

    RispondiElimina
  27. questa è davvero una supericetta! me la sgeno perchè è stratosferica e quel profumo di rosmarino mi intriga tantissimo! brava, in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  28. Sei stata geniale! Stupendo e golosissimo...e mi hai fatto venire in mente che non ho ancora fatto il castagnaccio quest'autunno...
    Ale

    RispondiElimina
  29. Che goduria ragazze ho le papille che fanno la ola!

    RispondiElimina
  30. Wow, ma questa è una ricetta superlativa! Veramente complimenti, originale e dall'aspetto deliziosa!

    RispondiElimina
  31. Incrocio le dita per te e ti auguro un in bocca al lupo con questa deliziosa creazione...golossima sicuramente e bravissima tu per l'originalità. Ciao.

    RispondiElimina
  32. Ragazze è uno spettacolo,wow dopo questa visione credo che la mia avrà poche chance ma poco importa quello che mi interessa e incontrarviiiiiiiiii!!baci,imma

    RispondiElimina
  33. Veramente una costruzione abile, altamente scenografica e ricchissima di gusto. Si capisce che ne sono entusiasta!!!

    Bacio doppio e in bocca al lupo :)

    RispondiElimina
  34. Una ricetta per veri golosi con una presentaione da rivista. Complimenti!

    RispondiElimina
  35. Davvero bella presentazione...e un grande"in bocca al lupo " per la manifestazione !!! A prestissimo...

    RispondiElimina
  36. sono affascinato ed a bocca aperta di fronte a questa delizia..
    bravissime!!!

    RispondiElimina
  37. Questo dolce confesso che mi stregata. Complimenti vi siete superate.

    RispondiElimina
  38. caspita.... che delizia e che bel colpo d'occhio... devo dire che siete diventate TROOOOPPPPOOOOO bbbbraveeeee!!!!

    RispondiElimina
  39. stupende davvero!!!!!!!! quelle lingue di gatto faranno un giro da queste parti!!!

    RispondiElimina
  40. ORIGINALE,BELLISSIMO E SICURAMENTE DELIZIOSO!!!!!BUON W.E.!!!!!

    RispondiElimina
  41. Ma che capolavoro, bellissimi alla vista e chissà che bontà! Bravissime

    RispondiElimina
  42. incrociamo le dita allora!
    il dolce è una vera golosità! :P
    buon we

    RispondiElimina
  43. Bellissima presentazione e fantastica ricetta!Buona domenica!

    RispondiElimina
  44. Che tortino originale,ottimo ed anche elegante!! bacioni..

    RispondiElimina
  45. Semplicemente geniale!!!
    E poi quel tocco con le castagne caramellate ... uhmmm delizia!!!
    Ci vediamo a Lucca!
    Erika

    RispondiElimina
  46. Dolce fantastico. Sicuramente buonissimo. Brave come sempre. Una domanda, posso preparare in anticipo, le linque di gatto rimangono croccanti?
    Il dolce è per una persona. Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
  47. oddio in effetti questi me li ero persi... ma sono fantastici! secondo me vincerete il contest!

    RispondiElimina
  48. complimenti! sono molto belle ed invitanti!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails