martedì 29 giugno 2010

Pollo alle mandorle

Il pollo alle mandorle è per me e mio figlio il simbolo della cena per noi due, mio marito non lo ama ed il piccolo e troppo piccolo per la salsa di soia. Noi invece ne andiamo matti. E’ un piatto mooolto semplice, la classica cosa che prepari in pochissimo tempo ma, sarà per l’aspetto o per il gusto vagamente anzi vagantissimamente esotico, riesce sempre a far colpo!! L’ho preparato anche qui al mare ed è riuscito a superare a pieni voti la temutissima “prova mamma”.

Pollo alle mandorle

Vi occorre:

400 gr di petto di pollo tagliato a cubetti o a striscette secondo il vostro gusto

100 gr di mandorle pelate

4 cucchiai di farina di riso

4 cucchiai di olio evo

4 cucchiai di salsa di soia

pepe nero

uno spicchio di aglio

Le dosi sono per circa 3 persone ma sono nelle variabili le proporzioni a secondo del gusto. A me piace con pepe abbondante a mio figlio con salsa di soia abbondante.

Procedimento:

Mettete sul fuoco una padella con l’olio e lo spicchio d’aglio ( a pezzetti se piace o intero se poi volete toglierlo) infarinare i pezzetti di pollo ben bene ed aggiungere quando l’aglio comincia a soffriggere, far rosolare e quando è quasi cotto unire le mandorle. far tostare qualche minuto, unire la salsa di soia cuocere per un altro paio di minuti. Regolare di pepe ma non di sale perchè c’è la salsa di soia e servire!!!

2 commenti:

  1. Veloce e gustoso...
    bravissima...

    RispondiElimina
  2. Sono entrato ieri in questo blog grazie ad una collega che conosce una "pellegrina" e devo ancora ringraziarla perchè mi ha aperto un mondo davvero interessante.
    In particolare, questo piatto sarà il primo che proverò (Vi farò poi sapere...) perchè amo le carni bianche ed una ricettina così potrebbe, anzi credo che entrerà di sicuro nei miei menù standard.

    Lucio

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails