lunedì 6 dicembre 2010

Cavallucci di Pellegrino Artusi

cavallucciartusi
Fra tutti i dolci del Natale, i miei preferiti sono senza dubbio i cavallucci: un biscotto dolce ma non stucchevole, speziato e profumato. La croccantezza della noce unita alla morbidezza del candito li rendono, secondo me, irresistibili.
L’origine di questo dolce è senese, ma ormai lo troviamo presente in tutte le tavole. Io li preparo solitamente da sola, senza acquistare i prodotti industriali poiché sono facili da realizzare e immensamente più buoni.
Per queste preparazioni tradizionali seguo sempre le indicazioni di Pellegrino Artusi, le sue ricette costituiscono la base della mia cucina. Ovviamente oggi sarebbe improponibile riproporre tutte le sue ricette, alcune mal si addicono al nostro gusto moderno, come per esempio i ranocchi in umido o il pavone, tanto per citare degli esempi.
Quindi per non mancare di rispetto ne a lui ne a voi propinandovi pasticciamenti vari, vi propongo solo le ricette che ritengo siano più attuali, soprattutto senza stravolgerle ed usando solo materie prime adeguate.
Ingredienti:
300 gr di farina
300 gr di zucchero
100 gr di noci
50 gr di arancio candito
15 gr di semi di anice
spezie e cannella in polvere (da noi le spezie si trovano nelle drogherie già pronte ma potete sostituirle con del coriandolo in polvere)
Procedimento:
Spezzettate le noci, meglio con le mani in modo che rimangano grossolane.
Mettete sul fuoco lo zucchero con 150 gr di acqua, quando il composto è bello caldo unire le noci, i canditi, gli anici e le spezie. Versare il composto sulla spianatoia ed unire la farina fino a che non si formi un impasto consistente ma non duro. Formare dei biscotti e mettere su una carta da forno, spolverarli con della farina. Cuocere a 150° per 10 minuti. Devono rimanere chiari.

63 commenti:

  1. Davvero una ricetta semplice. Sicuramente gradita agli ospiti durante le festività.
    Buonagiornata a voi!

    RispondiElimina
  2. buonissimi, ideali per un dolce risveglio

    RispondiElimina
  3. devono essere veramente buoni, le ricette migliori sono quelle più semplici, complimentoni!

    RispondiElimina
  4. Questri piacerebbero moltissimo a mio papà. A me questi biscotti ispiarano proprio Natale!

    RispondiElimina
  5. Sapete che questi cavallucci non li ho mai mangiati, ma leggendo gli ingredienti che li compongono, devono essere una vera delizia, di quelle cose che si mangiano senza sosta!!! Bravissime un bacione e buona giornata!!!

    RispondiElimina
  6. bravissime, sicuramente saranno ottimi!
    con queste dosi quanti biscotti vengono?

    RispondiElimina
  7. Ciao Caia dipende dalle dimensioni, comunque una trentina di circa 5 cm l'uno

    RispondiElimina
  8. Buoni buoni buoni!!!!
    Complimenti!!!

    RispondiElimina
  9. complimenti una dolcezza molto particolare!!buon inizio di settimana..baci

    RispondiElimina
  10. Che bella ricetta semplice e veloce da fare!!
    Quest'anno spero di farli troppo buoni!!
    bravissime baci Anna

    RispondiElimina
  11. Complimenti per questa bella ricetta!Nemmeno io li conoscevo ed ora spero di provarli presto!Buona giornata!

    RispondiElimina
  12. biscotti golosissimi, bravissime ragazze!!! baci

    RispondiElimina
  13. Mai assaggiati, da provare! Buon lunedì

    RispondiElimina
  14. Mi avete dato un ottimo suggerimento. Li regalo alla suocera per Natale visto che li adora. Grazieeeeee, un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  15. non conosco questi biscotti, ma devono essere molto, molto buoni!
    baciotti

    RispondiElimina
  16. adoro questi biscotti! e grazie per la ricetta voglio proprio provare! baci ELy

    RispondiElimina
  17. Buoni! Ma sono croccanti o morbidi? Mi è venuta voglia di provarli. Grazie a voi e a "Messer Pelligrino" per la ricetta :D

    RispondiElimina
  18. Davvero splendidi! Sono da provare e poi vedo noci tra gli ingredienti!!!!!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Deliziosi! E senza grassi....poi molto profumati, che meraviglia!
    Baci

    RispondiElimina
  20. Ragazze i cavallucci mica li conoscevo io!
    Dicevo poco fa ad un'amica blogger che odio i canditi ma per quelli d'arancia faccio volentieri un'eccezione ... di conseguenza adoro questi biscottini croccanti e profumati, grazie per aver proposto questa ricetta!
    Baci e buona settimana

    RispondiElimina
  21. Questi biscotti sono morbidi, ma asciutti!

    RispondiElimina
  22. Ma devono essere molto buoni.. io non li ho mai assaggiati!!! smack e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  23. mmm buoni proprio in tema natalizio sarebbero da provare :P

    RispondiElimina
  24. la prima volta che li ho mangiati? lo scorso natale,poi niente più :(
    adesso mi segno la tua ricetta e me li faccio!!!

    non sai che bel regalo mi hai fatto!!!

    RispondiElimina
  25. Irresistibili è la parola giusta! Ciao un abbraccio.

    RispondiElimina
  26. un aspetto golosissimo!! DI biscottini così ne mangerei a tonnellate.

    RispondiElimina
  27. Mi soffermo sulla croccantezza della noce e la morbidezza del candito.. per me avete detto tutto!! :) .. semplicemente deliziosi.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  28. Anche noi in questo periodo abbiamo preparato qualcosa di simile. Da mangiare o da regalare sono perfetti.
    Fabio

    RispondiElimina
  29. Sembrano molto buoni e ottimi per la stagione!! Complimenti! :)

    RispondiElimina
  30. Ciao ragazze,le ricette "pellegrine" sono sempre indiscutibilmente buone,questo ne è un esempio!

    Buona settimana

    RispondiElimina
  31. Devono essere davvero una delizia, la ricetta è semplicissima, quindi me la segno!! Complimenti! Un bacione.

    RispondiElimina
  32. Che bella ricetta. Sono buonissimi questi dolcetti. Brave, mi piace che riproponiate le ricette dell'Artusi.....alla faccia di tante diavolerie e ingredienti moderni e mai sentiti, la tradizione in tavola scalda sempre il cuore.
    Un bacione

    RispondiElimina
  33. Per me Artusi è un gran mito!!!Buon lunedì, baci, Flavia

    RispondiElimina
  34. Ciao mimme, della serie la tradizione a go go!!!
    bellissimi e ricetta stupenda.
    un bacio

    RispondiElimina
  35. mmmmmmm....mi sembra di sentirne l'odore da qui. che buoni che sono!

    RispondiElimina
  36. uh che buoni! sulla nostra tavola non mancano mai!!! anch'io amo cucinare (intrugliare forse rende meglio l'idea) e vi seguirò senz'altro!

    RispondiElimina
  37. Cavallucci e vin Santo...o no!!! Un dopo cena degno di un dolce d'autore. Ricette non proponibili??? Ma quando mai!!! In cucina tutto è proponibile, sopratutto se le ricette sono di tradizione. A chi non piace cambia pagina...chi apprezza leggerà....baci.

    RispondiElimina
  38. Ciao! sai che non ne avevamo mai sentito parlare? devono essere fantastici però: ci piace il sapore rustico delle noci con il profumo di arance candite ed anice..un sacchettino te ne è rimasto da assaggiare per noi??
    baci baci

    RispondiElimina
  39. Sicuramente una delizia complimenti

    RispondiElimina
  40. Li devo fare a mio marito che è di origine toscana! complimenti Helga e la pelosotta Magali

    RispondiElimina
  41. non li conoscevo!!! da provare assolutamente! un bacione!

    RispondiElimina
  42. Che post fantastico!!!I cavallucci!!!Non conoscevo la ricetta anche se sono tra i dolci più conosciuti e apprezzati per natale,in Toscana! grazieeeeeee...li proverò e sicuramente saranno formidabili rispetto a quelli che troviamo in commercio.Buona serata e un abbraccio

    RispondiElimina
  43. non conoscevo questi biscotti, ma prendo subito nota, sembrano davvero ottimi!!! :)

    RispondiElimina
  44. Questi li voglio proprio provare!!!!!!
    Grazie, mi salvo la ricetta

    RispondiElimina
  45. bella ricetta, non la conoscevo....bisognerà assolutamente provarla! baci

    RispondiElimina
  46. Cavallo oh oh!Cavallo oh oh!Cavallo oh oh!!
    No, ehm...scusate mi sono lasciata prendere da una canzonetta. Ma braveeee!!!Mica son facili i cavallucci da fare, minimo bisogna saper nuotare. No? Manco i cavallucci marini sono? Ah no?
    Scherzo. Siete fantasticamente brave!!
    Anzi, bravissimeeeee!!!
    Un abbraccio cavalleresco.
    Tiè! ;-)

    RispondiElimina
  47. Che meraviglia e che semplicità questa ricetta... ottima per dei sacchettini natalizi. Me la piglio, grazieee! superBrave

    RispondiElimina
  48. Ciao!Ricambio con piacere la vostra visita e vi faccio i complimenti per queso bel blog.Combinazione vuole che io sia un'amante appassionata dei cavallucci sapete?Ora potrò realizzarli in casa, senza aspettare gite in quei di Siena!

    RispondiElimina
  49. Buonissimi!!! e in questo periodo sono perfetti!!! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  50. Grazie mille della visita al mio blog!!!!ora mi metto fra i vostri lettori e non vi mollo più!!!E se avete voglia vi aspetto per il mio primo contest!!!

    RispondiElimina
  51. Ragazze questa ricetta la copio subito, grazie, e coplimenti per la veste natalizia; bacioni!!!!!

    RispondiElimina
  52. Ottima scelta!!!!! Ai ranocchi, preferisco i cavallucci!!!!!!!!!
    Questi dolci, hanno il profumo del Natale!!!!!
    Squisiti!!!!!
    Un bacione!!!!!

    RispondiElimina
  53. Complimenti per questi cavallucci non li conoscevo affatto proverò a riprodurli devono essere squisiti dolci ma non troppo bravissime.
    Ancora complimenti per il vostro bel blog.
    Ciao

    RispondiElimina
  54. Buongiorno, pellegrine belle! Io i cavallucci li conosco già, ma quelli del supermercato... :-( Ora finalmente potrò farmeli da sola e saranno, senza ombra di dubbio, moooooooolto migliori! Non ho capito una cosa: lievito non ce ne va? Nemmeno un pizzichino?

    RispondiElimina
  55. Mio marito li adora li devo assolutamente provare,tra le spezie che ne dite se metto zenzero,cannella chiodi di garofano in polvere? Grazie siete bravissime! ;)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, non metterei lo zenzero semmai coriandolo e cannella. Il chiodo di garofano giusto una puntina

      Elimina
  56. Grazie per il consiglio,siete bravissime! ;))))

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails