giovedì 15 marzo 2012

Biscotto alle mandorle con crema allo sciroppo di acero e sfoglia di cioccolato al sale dolce di Cervia

biscottoacero

Questo dolcetto ha un nome molto lungo ma proprio non trovavo il modo di descriverlo senza elencare le sue componenti. Quando penso ad un dolce cerco sempre di pensare a come armonizzare fra di loro i vari gusti e le varie consistenze. Non sono un’esperta e mi affido totalmente al mio gusto però devo dire che in questo caso l’abbinamento è stato veramente apprezzato ed ha conquistato anche i palati più scettici.

Alle volte sarebbe meglio non rivelare quello che mettiamo nelle nostre preparazioni perché molte persone si fanno condizionare dal nome e dal gusto di alcuni ingredienti. Io specialmente con i miei figli ma, devo confessare anche con mio marito, rimango sempre sul vago. Della serie vuoi un po’ di dolce alla crema e cioccolato?  Solo in un secondo tempo e rigorosamente dopo l’assaggio, svelo i veri ingredienti. Con questa tecnica ho scoperto di poter far mangiare diversi alimenti “ostici” soprattutto ai più piccoli.

Ingredienti:

Per il biscotto  capucine alle mandorle (ricetta presa dal libro di Maurizio Santin. Pasticceria):

100 gr di farina di farina di mandorle ( io ho messo anche un paio di armelline)

30 gr di farina

230 gr di zucchero semolato

200 gr di albumi ( circa 6 albumi)

1 pizzico di sale

Miscelare i due tipi di farina con 110 gr di zucchero. A parte montare gli albumi con il pizzico di sale unendo lo zucchero poco alla volta fino ad avere una bella meringa soffice. Incorporarvi con una spatola con un movimento dall’alto verso il basso il composto di farine e zucchero. Stendere il composto su di una placca coperta di carta da forno e livellarlo con una spatola.Infornare a 180° fino a che il composto non è colorito, ci vorranno circa 10 minuti.

Ingredienti per la crema allo sciroppo di acero:

6 tuorli di uovo

90 gr di zucchero di canna

90 gr di sciroppo di acero ( 6 cucchiai)

50 gr di farina

600 ml di latte fresco

12 gr di colla di pesce

500 ml di panna fresca da montare

Mettere in ammollo in acqua fredda la gelatina, porre in un tegame i tuorli con lo zucchero di canna e lavorarli brevemente, unire la farina e quando è incorporata mettere sul fuoco e aggiungere il latte gradatamente.  Salare e portare ad ebollizione mescolando. Raggiunto il bollore togliete dal fuoco ed incorporate lo sciroppo di acero,infine la gelatina ben strizzata avendo cura di rimestare fino al suo completo scioglimento. Far raffreddare  ed infine incorporare la panna montata, avendo cura di aggiungerla mano a mano con una spatola compiendo movimenti dal basso verso l’alto in modo che la panna non smonti. Porre a raffreddare in frigo per almeno 3 ore.

Per la sfoglia di cioccolato adoperate del cioccolato fondente o come abbiamo fatto noi del cioccolato extra fondente 54% al sale dolce di Cervia dell’ azienda l’artigiano dei fratelli Gardini.

Lo abbiamo sciolto nel microonde (potete farlo a bagnomaria in mancanza di forno a microonde) e l’abbiamo steso in uno strato sottile su di un foglio di carta da forno. Quando si sarà di nuovo rappreso e asciugato si staccherà dal foglio. Ve ne occorreranno all’incirca 200 gr.

Assemblaggio del dolce:

Tagliate il biscotto in due parti, mettere una parte in fondo ad una teglia rivestita di carta da forno, versarvi sopra uno strato di crema e una sfoglia di cioccolato. Procedere nuovamente con tutti gli strati.

Porre in freezer per almeno un paio di ore.

Piccola nota sul libro di Maurizio Santin: Pasticceria le mie ricette base, se non ce l’avete compratelo!

46 commenti:

  1. Veramente bellissimo, vi do il +1!!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  2. Se continuo a rimirarlo un altro po’ giuro che lecco lo schermo, alla faccia del galateo! Peccato non sarebbe lo stesso che avere sul serio tra le mani quel piattino godurioso. Sluuuuuurpissimo ^_^ Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  3. Questo dolce è presentato magnificamente e, certamente, anche buonissimo!!!

    RispondiElimina
  4. Tesoro faccio anch'io cosi con i miei 3 uomini nn svelo mai l'ingrediente che può spiazzarli altrimenti partono prevenuti ma davanti a questa meraviglia come si fa ad esserlo si vede gia dalla foto quanto è meraviglioso questo dolce!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  5. E' una tecnica che ogni tanto utilizzo pure io...non dire esattamente cosa c'è nella preparazione se non dopo l'assaggio ;)) per quanto riguarda il tuo dolcce beh, senza parole solo acquolina a dismisura..bravissima :))

    RispondiElimina
  6. è davvero splendido, molto chic..

    RispondiElimina
  7. se vedessi questo dolce al ristorante lo ordinerei sicuramente......proprio goloso!!!!
    baci sabina

    RispondiElimina
  8. raffinato, buono.. ! la tecnica? penso sia abbondantemente usata da noi donne.. madri, mogli, cuoche.. no?!?! baci

    RispondiElimina
  9. acciderbolina che dolce chicccoso! mi piacerebbe provarlo eccome :)

    RispondiElimina
  10. Ciao ragazze non ci incrociamo più ma non vi perdiamo di vista ...;)
    Questo è un dolce da veri golosi :)
    Un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  11. OMG che meravigliaaaaaaaaa!I miei occhi estasiati e la mia ipersalivazione ne danno la conferma!A me piacciono i titoloni, sinceramente trovo molto utile avere quante più info possibili sugli ingredienti che compongono il piatto, quindi promosso anche il nome!Questo biscotto è una favola, complimenti!Mille baci

    RispondiElimina
  12. Un capolavoro! Bravissima!

    RispondiElimina
  13. uuuahhuuu, ci stiamo dando alla pasticceria, eh? ;)

    Bacioni

    p.s. ammazza che titolo! A te la Wertmuller ti fa un baffo! :))

    RispondiElimina
  14. Multistrato multi-gusto...osare e osare con questo dolce. Elegante e armonioso come un vino che ci metterei vicino per accompagnarlo. Ciao.

    RispondiElimina
  15. Adesso entro nello schermo e ne mangio un pezzo..la crema allo sciroppo d'acero mi incuriosisce davvero molto!!

    RispondiElimina
  16. Che incanto!!!!! Ammiro questo dolce in assoluto silenzio!!!
    Complimentissimi e tanti baciiiii!!!!

    RispondiElimina
  17. Favoloso dessert, non serve dire altro, siamo deliziati!
    Un bacione da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  18. la presentazione la dice tutta... e io che sto letteralmente svenendo ai dolci .. mnnaggiaaaaaaaaaaaaaa la dietaaaaaa farli e non mangiarli e da urlo.. però se tu mi mostri questo e un vero delirio mi hai mandato in crisi e non sto scherzando..
    lia

    RispondiElimina
  19. non ho nessun libro di Santin! questo dolce è fantastico, il sale dolce lo rende ancora più goloso! ciao :-)
    Francesca

    RispondiElimina
  20. una ricetta mervigliosa!sono senza parole, ottima la presentazione!

    RispondiElimina
  21. se ti affidi al tuo gusto allora ce l'hai buono.. bambini e uomini per ste cose sono uguali hanno paura dei sapori che non conoscono.. anche io col mio ragazzo faccio così e da quando vive con me mangia tante cose che prima "non gli piacevano".. comunque davvero super questo "cubetto" di dolcezza, complimenti!!!

    RispondiElimina
  22. Questo dolce è qualcosa di straordinario e in questo momento nei avrei proprio bisogno!!!

    RispondiElimina
  23. eheheh, anche io con certi piatti rimango sul vago, semplicemente dico "assaggiate", se vedo che sono soddisfatti svelo l'ingrediente strano, se li vedo con la bocca un pò storta sto zitta!
    ah, io apprezzo tutto invece, anche il cioccolato al sale, se mi vuoi invitare......

    RispondiElimina
  24. Questa è alta cucina!Bello bello bello!Come dice Malù "La classe...non si sciacqua!"
    Smuack!

    RispondiElimina
  25. waoooooooooooooooooooooooo che dirti sbalordita, baci.

    RispondiElimina
  26. Un dolce super goloso e super invitante!

    RispondiElimina
  27. buonissimo e di grande effetto!
    buona serata

    RispondiElimina
  28. biscotto che mi sembra la fetta di una bellissima torta, nome un po' lunghetto ma lo farei fuori in pochi secondi :P
    e che presentazione! :)
    buon we

    RispondiElimina
  29. Stesso problema anche qui, mai rivelare gli ingredienti, mai farli entrare in cucina mentre si è all'opera altrimenti diventano prevenuti e non mangiano più. Bellissimo questo dolce! Una bontà da provare :)

    RispondiElimina
  30. complimenti siete delle pasticcere fantastiche

    RispondiElimina
  31. Sono a bocca aperta! Siete bravissime. Non so quando avrò il tempo di provarlo. Complimenti! Saluti Anna

    RispondiElimina
  32. Sono capitata per caso su questo blog e ho notato questo dolce stre-pi-to-so! Mi ci fionderei sopra! :P
    Complimenti e buon weekend!

    RispondiElimina
  33. Posso scrivere senza parole!!!!!!!Che eleganza questo dolce.....e' sublime,peccato mangiarlo!!!!!!Buona vita e buona cucina!

    RispondiElimina
  34. Che volete che vi dica ? Ho l'acquolina in bocca...me ne manderesti un pezzetto ? Slurposissimoooo !!! Ciao Roby ! :-)

    RispondiElimina
  35. Il nome sarà pure lungo ma la foto ci mostra un dolce che deve essere davvero fantastico !

    RispondiElimina
  36. Anche io non dico mai cosa metto dentro alle ricette, in casa sono così diffidenti...quando non dico niente si mangiano tutto a quattro palmenti, appena dico qualche ingrediente si tirano tutti indietro!!!
    Questo dolce deve essere delizioso. Adoro lo sciroppo d'acero e l'idea di poterci fare una crema mi stuzzica un sacco.

    RispondiElimina
  37. ma quale meraviglia è questo blog!!! le vostre ricette sono veramente fantastiche, peccato non avervi scoperto prima!!! Grazie della visita e mi sa che prenderò qualche ricetta!!!
    Un doppio abbraccio!!
    e.

    RispondiElimina
  38. ma che bella e che presentazione con i fiocchi bacione..

    RispondiElimina
  39. assolutamente divino! complimenti!

    RispondiElimina
  40. Ciao ragazze, quanto tempo! che piacere risentirvi, certo che con questo dolce siete insuperabili :) baci a presto

    RispondiElimina
  41. oddio cosa mi ero persa....

    RispondiElimina
  42. Ciaooo, complimenti per il blog e per le meravigliose ricette, mi sono con piacere aggiunta tra i sostenitori, se ti và passa da me!
    A presto e buon pomeriggio

    RispondiElimina
  43. mi sto mettendo in pari con i +1 ma sono rimasta folgorata da questa ..... è una roba da urlo, siete speciali

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails